Seminario a Napoli del Dr. Moeness Amin – 16 Maggio 2014

Si terrà a Napoli il 16 Maggio 2014 il seminario curato dal Dr. Moeness Amin, direttore del Center for Advanced Communication della Villanova University. Il seminario  organizzato nella Sala Conferenze dell’Osservatorio Vesuviano (Via Diocleziano 328 – Napoli) dalle 11 alle 13 e affronterà in particolare due temi:

  • Compressive Sensing for Urban Radars, or Compressive Urban Sensing (CUS), un’area di ricerca che si occupa delle prestazioni del radar nell’ambito del  compressive sensing, con un interesse particolare sulle applicazioni urbane. Il CUS è un ibrido tra il compressive sensing e rilevamento urbano, e permette in sostanza l’imaging affidabile dei bersagli interni utilizzando una piccola percentuale dell’intero volume di dati .
    Durante il seminario spiegheremo come CS può raggiungere diversi obiettivi  di rilevamento radar , e come si confronta con l’uso del volume completo dei dati . Saranno utilizzate diverse configurazioni E specifiche radar  . In particolare , ci occuperemo DI CS per i radar urbani per: ( a) Imaging attraverso i muri ; ( b) Individuazione di obiettivi dietro le pareti ; ( c) Mitigazione del muro di disordine ; e ( d) Sfruttamento del multipath . Tutte le questioni di cui sopra saranno esaminate utilizzando i dati generati presso il Laboratorio Radar Imaging , Villanova University .
  • Multi-frequency co-prime arrays for DOA estimations. Co-prime arrays hanno trovato ampie applicazioni nelle aree di radar e sonar. Sono due sub-arrays con elementi  co-prime e di co-prime inter-element spacing. Il co-array equivalente  comprende un gran numero di elementi virtuali , aumentando così il numero di gradi di libertà e consentendo direzioni di stime  di arrivo di un certo numero di fonti molto superiore al numero di elementi fisici. Durante il seminario approfondiremo le tecniche basate su frequenze doppie e multiple che consentono alla matrice co -prime ricevente di gestire un numero più elevato di fontirispetto a quelle con  singola frequenza . In particolare , ci avvarremo di frequenze doppie e multiple per riempire i fori in una matrice di co -array , creando un’apertura molto più lunga con elementi consecutivi , migliorando così le prestazioni di stima DOA . Abbiamo anche modi attuali di utilizzare due frequenze co -prime per creare virtual array di co -prime da una matrice uniforme lineare. In entrambi i casi saranno mostrati diversi esempi di simulazione.

Dr. Amin is a Fellow of the Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE), 2001; Fellow of the  International  Society  of  Optical  Engineering, 2007; and a Fellow of the Institute of Engineering and Technology (IET), 2010. He is a Recipient of the IEEE Third Millennium Medal, 2000: Recipient of   the  2009  Individual  Technical  Achievement Award from the European Association of Signal Processing; Recipient of the 2010 NATO Scientific Achievement  Award;  Recipient  of  the  Chief  of Naval Research Challenge Award, 2010; Recipient of Villanova University Outstanding Faculty Research Award, 1997; and the Recipient of the IEEE Philadelphia Section Award, 1997. He is the Chair of the Electrical Cluster of the Franklin Institute Committee on Science and the Arts. He has given Plenary Talks at ISSPIT-03, ICASSP-10, ACES-13, IET-13, EUSIPCO-13, STATOS-13, and Dr. Amin has over 700 journal and conference publications in the areas of Wireless Communications, Time-Frequency Analysis, Sensor Array Processing, Waveform Design and Diversity, Interference Cancellation in Broadband Communication Platforms, Satellite Navigations, Target Localization and Tracking, Direction Finding, Channel   Diversity   and   Equalization,   Ultrasound   Imaging   and   Radar   Signal Processing. He co-authored 18 book chapters and is the Editor of two books on Radar Imaging. He is a recipient of eight paper award, and holds two US Patents on Smart Antennas.